Il settore ICT in Italia è da molti considerato un grande driver di crescita per il mercato del lavoro e, più in generale, per l’intera economia del paese, specialmente perché composto dalle aziende più innovative e dai migliori professionisti in circolazione.

A questo proposito, lo scorso 3 dicembre la nostra People Director Enrica Lipari ha partecipato alla tavola rotonda “IL MERCATO DEL LAVORO NEL MONDO DIGITAL / ICT: Driver di crescita per l’economia in Italia”, focalizzato proprio sulle professioni IT nel contesto italiano. L’evento, organizzato da Comunicazione Italiana presso la sede Yahoo di Milano, ha richiamato decine di HR managers e direttori del personale che hanno avviato una tavola rotonda su recruiting, innovazione e branding nell’era del Digital.
Così, quali sono le parole chiave per il futuro delle organizzazioni ICT? Quali i trend da seguire?

Sicuramente transparenza, flessibilità e flat teams, abbandonando di fatto gli approcci top down e gerarchici”, conferma Enrica, la cui esperienza Agile in Neomobile, raccontata ai presenti, è emersa come caso eccellente: “In Neomobile, la performance personale lascia spazio al lavoro di team dove i feedback continui favoriscono un clima di trasparenza e condivisione di obiettivi, bisogni e aspettative: è proprio il caso di dire ‘one Company, one team’, tutti nella stessa direzione”.

Come fare per raggiungere questo tipo di cultura aziendale? Passo dopo passo, prestando molta attenzione al reclutamento in primis: è infatti questo il principale processo strategico di Neomobile per il 2016, come ci insegna Laszlo Bock, People Operations at Google. Se si investe nel recruiting (e non in training o gestione del personale a posteriori), assumendo più lentamente e scegliendo realmente le eccellenze, il ritorno dell’investimento sarà nettamente migliore.

Tuttavia, è anche vero che in tale contesto far incontrare domanda e offerta non è sempre semplice, a causa di una visione aziendale poco chiara o dell’alta richiesta di professionisti: come riuscire ad attirare i profili migliori e più allineati con la propria azienda? Come ingaggiare nel profondo, anziché coinvolgere superficialmente?

In sintesi, 3 sono state le linee guida discusse:

  • mobile
  • employer branding
  • story telling

Poiché l’era del mero broadcast è terminata in favore di una comunicazione più autentica e democratica, le aziende digital&mobile hanno la grande opportunità di sperimentare nuove forme di storytelling, proprio perché la tecnologia permette di innovare il modo in cui le storie vengono create e condivise”, conclude Enrica. L’ employer brand storytelling è a questo proposito un’ottima strategia per attirare, distinguersi, e comunicare la propria reale esperienza aziendale. Oramai la professione in sé non è più l’unico criterio da considerare nella scelta di un lavoro!

Così, i cambiamenti in ambito IT sono all’ordine del giorno, ed affrontarli non è mai semplice: occorrono…coraggio e agilità per andare avanti senza paura e in leggerezza! L’AGILE contiene tutti questi elementi, e siamo sempre più convinti che sia la strada giusta verso il Cambiamento!

 

Questo articolo è disponibile anche in lingua inglese.